Gut Screning: valutare lo stato di salute del microbiota intestinale individuare e debellare gli agenti patogeni

Tre tipi diversi di Gut Screening per soddisfare ogni esigenza di ricerca anche la più complessa

L'analisi approfondita del microbiota intestinale tramite Gut Screening può essere eseguita presso il nostro laboratorio, in tre diverse versioni in base alle condizioni del paziente e alle esigenze d'indagine.

GUT SCREENING NORMAL

Nella versione standard, l'analisi chimica e microbiologica della flora intestinale tramite Gut Screening verifica, conta e valuta sia la flora batterica protettiva (bifidi, lactobacilli, ecc.) che la presenza e la misura della flora patogena. Vengono rilevati eventuali parassiti, funghi o batteri patogeni. A seguito dell'identificazione del patogeno, con l'aromatogramma è possibile stabilire e dare indicazione dell'olio essenziale più efficace a ristabilire il giusto equilibrio. Il test si completa con antibiogramma e/o microgrammi - ove necessario- per dare l'indirizzo di una terapia mirata.

A chi è consigliato il GUT SCREENING Normal

Si consiglia di eseguire GUT SCREENING NORMAL in presenza di diarrea, stipsi, problemi digestivi, alternanza dell'alvo.

GUT SCREENING LARGE

Questa versione del Gut Screening alle indagini standard - verifica, conta e valutazione della flora batterica protettiva (bifidi, lactobacilli, ecc.) presenza e misura della flora patogena, aggiunge la ricerca di eventuale sangue occulto, misura la Calprotectina - indice di infiammazione intestinale - e comprende lo scotch test per accertare l'eventuale presenza di ossiuri.

A chi è consigliato il GUT SCREENING Large

Indirizziamo all'esecuzione del Gut Large quei pazienti che hanno infiammazioni croniche intestinali (IBS - IBD), parassitosi

Attenzione: Lo scotch test deve essere eseguito la mattina presto, prima di qualsiasi evacuazione o operazione di pulizia; la zona anale deve essere accuratamente pulita la sera precedente, prima di coricarsi

GUT SCREENING PLUS

Questa versione del Gut screening oltre a rilevare quanto indagato nel Gut Normal, verifica, conta e valutazione della flora batterica protettiva (bifidi, lactobacilli, ecc.) presenza e misura della flora patogena, aggiunge la ricerca di eventuale sangue occulto e misura Calprotectina e Lattoferrina, per fornire indicazioni ampie e complete sullo stato infiammatorio delle mucose.

A questa tipologia di test è possibile, inoltre, abbinare la rilevazione dell'M2PK, proteina Piuvato Chinasi di tipo 2: indicatore di una infiammazione profonda e di danno mucosale. Particolarmente indicato per familiarità di tumori al colon, poliposi e malattie infiammatorie intestinali.

A chi è consigliato il GUT SCREENING Plus

Il Gut Screening Plus è maggiormente indicato in tutti quei casi in cui patologie già diagnosticate,e una sintomatologia ricorrente o una familiarità con alcune patologie, inducano a ritenere particolarmente indicata una misurazione approfondita dell'infiammazione intestinale.

GUT MINI: dopo qualche mese e le terapie come controllo

Con il GUT MINI infine, proponiamo un test di controllo da effettuarsi dopo qualche mese dal primo test e successivamente alle terapie. Il test permette di verificare le condizioni della flora intestinale, se esse sono state riequilibrate e sono stati eliminati i patogeni precedentemente riscontrati. Indicato anche come valutazione "in itinere" per eventuali azioni correttive del percorso terapeutico.

Attenzione: Il GUT MINI non comprende: l'esame chimico /fisico delle feci, gli indoli e scatoli nelle urine per la determinazione del grado di infiammazione ed acidità e l'esame parassitologico.

Ricerca, innovazione tecnologica, metodiche all'avanguardia e personale altamente specializzato: come è nato il Gut Screening nel nostro laboratorio analisi Val Sambro a Bologna

Nel nostro laboratorio, per primi, abbiamo introdotto il Gut Screening ovvero l'analisi microbiologica del microbiota intestinale come approccio d'indagine per il trattamento di patologie croniche e degenerative.

Il corpo umano metabolizza i nutrienti in vari e differenti modi, fra i prodotti intermedi e finali, spesso ci sono sostante altamente tossiche che possono indurre degenerazioni cellulari e necrosi.

Il nostro regime alimentare unito alla composizione batterica della flora intestinale giocano dunque un ruolo fondamentale per la nostra salute. Con questa consapevolezza, abbiamo fortemente voluto introdurre nel nostro laboratorio analisi questo tipologia di test, per il ruolo determinante che le informazioni che possiamo ottenere hanno nel percorso di cura di tante patologie che inficiano pesantemente la qualità di vita dei pazienti.