Il test viene effettuato sulle urine, e rileva i metalli pesanti che più comunemente possiamo accumulare in misura eccessiva nell’organismo, derivanti dall’inquinamento ambientale, particolari condizioni lavorative, ingestione di cibi contaminati e il cui accumulo nelle cellule, tessuti, organi del l’organismo umano è già stato ampiamente dimostrato in correlazione con una maggior insorgenza, nel tempo, di malattie cronico/degenerative, sistemiche e neoplastiche.
Questi i metalli che vengono misurati:

  • Cadmio
  • Cobalto
  • Mercurio
  • Rame
  • Zinco
  • Manganese
  • Piombo
  • Nichel

Vengono indicati i valori > a 5 parti per milione.