Il test studia la variabilità genetica coinvolta nella produzione degli enzimi che eliminano l’etanolo alimentare.

L’etanolo (il comune alcol alimentare) è un tossico per l’organismo che deve essere degradato ed eliminato.

La capacità di smaltirlo ha una base genetica e alcuni soggetti che sono particolarmente lenti nel metabolizzare l’alcol e devono pertanto stare attenti al suo introito alimentare.

L'alcol, oltre che introdotto dall'esterno come alimento/bevanda, può essere autoprodotto quando ci sono fenomeni di disbiosi intestinale che producono fermentazione; i soggetti che hanno difficoltà a smaltire l'alcol devono quindi essere più accorti anche nel mantenimento della salute del loro intestino, poichè più predisposti a subire i danni derivanti dalla produzione di alcol endogeno.

Il test valuta quindi la predisposizione del proprio organismo alla metabolizzazione dell’alcol e allo sviluppo di problematiche quali Alcolismo, Gastrite, Reflusso, Epatite Alcolica, Cirrosi Epatica Alcolica, Steatosi Epatica, Cardiomiopatia Alcolica, Disfunzione Erettile...

Il prelievo del DNA è assolutamente non invasivo e consiste in un tampone che viene strofinato all’interno della guancia e sulle gengive.

Non è necessario presentarsi a digiuno in ambulatorio per il prelievo.

I risultati non sono influenzati dagli eventuali farmaci o integratori assunti, alimentazione e stile di vita in generale.

E' possibile richiedere consulenza pre e post test

La consulenza è acquistabile sul nostro sito e specificando, quando il laboratorio vi contatterà per  fissare l'appuntamento, che si tratta di consulenza genetica.

Il test è acquistabile singolarmente cliccando qui.

E' già compreso nei pacchetti "Intolerance Complete" e "Intolerance Complete + Istamina"