La gastrite è provocata dall'infiammazione della mucosa gastrica, dovuta a un'indebolimento o al danneggiamento della mucosa che viene appunto infiammata dai succhi digestivi. Si parla di gastrite acuta quando l'infiammazione compare all'improvviso e gastrite cronica quando diventa recidiva.

Le cause della gastrite possono dipendere da:

  • Infezione batterica
  • Patologie come il Morbo di Chron o l'HIV
  • Stress
  • Abuso di alcool
  • Eccessivo uso di medicinali quali analgesici e antinfiammatori
  • Una eccessiva presenza di Helicobacter Pylori

E’ particolarmente indicato, nei casi di gastrite, un regime alimentare adeguato, compreso l’eliminazione dei cibi pro-infiammatori: cibi, cioè, che contengono instamina o ne favoriscono la produzione da parte dell’organismo.

consigli alimentari risultano particolarmente efficaci se fanno seguito ad un test dettagliato delle Intolleranze alimentari (IBA) ed un esame particolareggiato della composizione batterica intestinale (GUT SCREENING).

Senza escludere la forte componente psicosomatica, si tenga presente che l’aspetto emotivo e biochimico dell’intestino sono interdipendenti: la psiche influisce sullo stato di salute dell’intestino, che influisce sullo stato di salute della psiche. Dalle innumerevoli e nuove ricerche risulta infatti che la maggior parte della Serotonina è prodotta dalla flora batterica intestinale, se questa è in equilibrio. Così come molti altri ormoni che influiscono direttamente su alcuni processi mentali. Per cui se pur vero che sarebbe opportuno adottare anche tecniche e strumenti che permettono di raggiungere e mantenere uno stato mentale privo di stress, è anche vero che l’equilibrio della flora batterica intestinale è essenziale anche per un buon equilibrio psichico/emotivo.