Spesso il corpo ci segnala dei disequilibri ‘a fior di pelle’; la pelle è infatti uno dei nostri organi più estesi; molti disturbi soprattutto di origine allergica iniziano con sintomi sulla pelle. Tra i più comuni vi sono i vari tipi di dermatiti.

La dermatite è una reazione infiammatoria della pelle, che può manifestarsi sia negli adulti che nei bambini. Questa patologia si manifesta come un'irritazione della pelle ed è solitamente accompagnata dalla comparsa di bolle rosse e dalla presenza di un persistente prurito
Esistono svariati tipi di dermatite che variano in base all'origine e ai sintomi del disturbo. Tra i più frequenti ci sono:

  • la dermatite da contatto , che di solito si manifesta proprio entrando in contatto o respirando la sostanza che la scatena (polvere, lattice, gesso, cemento, ecc.)
  • la dermatite seborroica, che è un disturbo che si manifesta maggiormente nel cuoio capelluto e nelle zone del corpo più ricche di ghiandole sebacee (condotto uditivo, viso, schiena); di solito è accompagnata da prurito, secchezza, rossore e desquamazione nella zona interessata.
  • la psoriasi, che è una infiammazione cronica e recidivante della pelle, che si presenta arrossata e coperta da squame bianco madreperla. Colpisce di solito le zone dei gomiti, ginocchia, mani, coccige, cuoio capelluto e piedi, ma può essere in zone più o meno estese. Ha interessamenti importanti del sistema immunitario, le cui cause scatenanti e/o predisponenti risiedono principalmente nell’errato stile di vita (fumo, alcool, stress, errata alimentazione)
  • la dermatite periorale, che colpisce la zona intorno alla bocca; è molto diffusa tra le donne, poiché spesso causata da sostanze che sono presenti nei cosmetici, ma anche in dentifrici o in medicinali topici a base di cortisone. Può essere collegata anche ad alcuni batteri come L’Helicobacter Pylori o funghi come la Candida. E’ aggravata dall’esposizione al sole.
  • la dermatite atopica, che è legata a secchezza cutanea, in cui anche la barriera lipidica della pelle è carente e non adempie adeguatamente alla difesa della stessa; ha anche però origini immunitarie e/o nervose.
  • la dermatite erpetiforme (detta Dermatite Erpetiforme di Dhuring), che si presenta come tante bollicine cutanee pruriginose di solito alle ginocchia,ai gomiti, alle spalle e nella regione lombare; compare di solito in età adulta ed è la forma più rara di dermatite. Dalle ultime ricerche sembra legata alla Celiachia

Tra le cause più comuni di questo disturbo troviamo infezionireazioni allergiche, irritazioni, carenze o eccessi alimentari.

Tuttavia come detto in precedenza la dermatite può dipendere da svariati fattori, pertanto nel caso in cui si manifestino alcuni dei sintomi è consigliabile effettuare gli esami e i test di riferimento, come ad esempio il Gut Screening, il Test delle Intolleranze Alimentari (IBA) preferibilmente esteso anche alle classi di alimenti e additivi alimentari più fortemente allergizzanti come quelle comprese nei pannelli da 120 e 140 alimenti; i test specifici per le allergie alimentari e agli inalanti.