Malattie autoimmuni


Malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni sono causate dall'alterazione del sistema immunitario che dà origine a risposte immuni anomale o autoimmuni, cioè dirette contro componenti dell'organismo umano in grado di determinare un'alterazione funzionale o anatomica del distretto colpito.

Malattie autoimmuni

Numerose e recenti ricerche dimostrano come la funzione immunitaria dell’intestino sia direttamente coinvolta nella predisposizione e sviluppo di queste patologie. Dalla disbiosi (disequilibrio della flora intestinale) si sviluppano stati infiammatori che promuovono lo sviluppo eccessivo di flora patogena e, se protratta nel tempo, della Sindrome da Permeabilità Intestinale (Leaky Gut Sindrome).
In questo modo i batteri patogeni migrano dall’intestino al sangue ed entrano in circolazione nell’intero organismo, dando luogo ad una infezione sistemica, cioè che interessa buona parte o la totalità dei maggiori organi e apparati o tessutio corporei. Questa condizione stressa oltremodo e mantine in continua allerta tutto il sistema immunitario, che può andare in tilt ed inizia ad aggredire tessuti, organi e/o ghiandole, innescando il meccanismo delle malattie autoimmuni.
Se poi questo stato infiammatorio permanente è associato ad una mancanza anche parziale degli acidi grassi necessari al mantenimento della capacità rigenerativa cellulare, l’invecchiamento e la degenerazione cellulare si velocizzano ulteriormente.

Per le Malattie autoimmuni sono particolarmente indicati gli esami del Gut Screening (valutazione della Microflora batterica Intestinale) e Nanomicroscopia in Campo Oscuro (valutazione della migrazione batterica nel sangue). Quando ci sono interessamenti anche del sistema neurologico è indicata l’associazione dell’Enterostress (che comprende già il Gut Screening e la misurazione degli acidi grassi) con il Campo Oscuro.

 


» Archivio

Analisi Clinici Online
  • Le intolleranze alimentari
  • Il test in campo oscuro
  • gut screening